Elementi di Marketing Spirituale per Professionisti (liberi e non!)

Oggi più che mai viviamo in un mondo di connessione e di connessi. Chi più, chi meno, siamo tutti connessi.

Ma cosa significa essere connessi?

Connesso, dal latino ‘connexus’, participio passato di ‘connectere’, unire insieme, congiungere, è l’attitudine di qualcosa a congiungersi tra loro.

Formalmente e razionalmente questa è la situazione.

Concretamente, in realtà, mai come oggi siamo tutti nel nostro mondo, giriamo attorno al nostro ombelico, alle nostre convinzioni, alle nostre emozioni, ai nostri interessi, privilegi e piccole e grandi meschinità. E se, incidentalmente, ci viene fatto notare questo, ci irritiamo e ci chiudiamo ancora di più, magari accampando diritti e pretese che solo noi conosciamo e concepiamo.

Le tecnologie sono neutre , le occasioni di vita, le situazioni, gli strumenti, i luoghi, in se stessi, sono neutri. Tutto dipende da che idea abbiamo di tutto ciò e l’utilizzo che ne facciamo.

Dipende solo ed esclusivamente da noi.

E’ sotto la nostra responsabilità.

Premesso ciò, come fare, a questo punto – in un mondo in cui sembra, e dico sembra, che vinca sempre il più forte, dispotico, chi grida di più, chi sa imporsi, anziché semplicemente proporsi, chi non risparmia alcun mezzo per ottenere ciò che vuole – per proporre se stessi, la propria professionalità, gli strumenti di cui ci si avvale, i servizi che si offrono, i potenziali benefici per i nostri clienti, in modo efficace, incisivo, ma sobrio, lecito, trasparente, al tempo stesso?

Nella mia esperienza, e da quello che vedo e che ho visto più volte tra i colleghi, ritengo che esistano delle strade percorribili. Vediamone alcune, come esempio.

1. Il principio dello Specchio: ciascuno di noi, ancora prima che un professionista, è un essere Umano, e come tale si presenta. Chi è consapevole di questo e rispettoso della sua natura, sa proporsi per quello che è. Il cliente, anche se magari non è in grado di trovare spiegazioni razionali a questo, lo sente, lo accoglie, lo apprezza. Magari si trova su una lunghezza d’onda diversa, probabilmente non condivide la nostra strada, gli strumenti, i servizi che offriamo, ma ci rispetta, nella stessa misura in cui noi rispettiamo noi stessi e le persone che ci circondano. Chi attiriamo è sempre uno specchio di quello che siamo, ancora prima che di quello che facciamo;

2.  Il principio dell’Apprendimento: immediatamente legato al primo principio segue il secondo. Nella misura in cui i nostri clienti (e anche i colleghi) sono lo specchio di quello che siamo, ne deriva che chi attraiamo può diventare una fonte di apprendimento inestimabile, perché oltre a raccontare se stesso, i suoi sogni, bisogni, passioni, ci racconta, indirettamente anche di noi stessi, esattamente come farebbe uno specchio. Questa duplice immagine può essere assai preziosa per noi per migliorare le nostre persone, la nostra professionalità, gli strumenti, i prodotti, i servizi;

3. Il principio della Vastità: legato al secondo principio, segue il terzo. Se accettiamo e accogliamo il fatto che l’altro è specchio di noi, e viceversa, è inevitabile che questa modalità d’osservazione si ampli ulteriormente, nel tempo e nello spazio. Questo cambio di prospettiva ci consente di diventare consapevoli del fatto che il nostro modo d’essere, umano e professionale, le nostre azioni, hanno una ricaduta nel tempo e nello spazio ben più ampia rispetto alle circostanze immediate in cui ci troviamo. Il nostro modo di essere e di fare diviene, così, una sorta di investimento, e per certi versi di pre-determinazione del futuro spazio temporale di cui tenere conto e da spendere al meglio;

4. Il principio del Bene Comune: ultimo, non ultimo, come diretta conseguenza, deriva un sensazione interiore e una concomitante azione, di vita e professionale, che porta a privilegiare interessi ben più vasti, nello spazio e nel tempo, che vanno ben oltre il proprio personale tornaconto immediato.

Tutto ciò che siamo e che diamo, inevitabilmente, prima o poi, torna sempre. Conviene tenerne conto, per noi e per il prossimo, e investire al meglio il nostro Essere, Esserci e Fare, umano e professionale.

Visit Us On FacebookVisit Us On LinkedinVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed